Valerio Ivo Montanaro

Ricercatore Scrittore Oratore

Valerio Ivo Montanaro è un profondo conoscitore delle discipline esoteriche e della tradizione iniziatica occidentale. Ricercatore spirituale, divulgatore di tematiche legate all’ermetismo, è autore di testi ispirati a tali materie. Da appassionato entronauta fa della crescita interiore il suo primo valore e la rende un’esperienza quotidiana. Agente della Polizia di Stato, si è diplomato Counselor relazionale ad indirizzo mediacomunicativo presso la scuola di Avalon Formazione e da anni svolge attività di counseling e formazione, in particolare prediligendo gli approcci di matrice junghiana. È docente di Psicologia Analitica presso Avalon Formazione ed ha curato dal 2009 al 2016 l’aggiornamento professionale nell’ambito della Polizia di Stato della provincia di Bologna, in particolare per quanto concerne le dinamiche relazionali tra operatori di pubblica sicurezza e cittadini. Attualmente cura progetti di formazione professionale presso la Polizia Stradale di Pescara.

Il sogno è la piccola porta occulta che conduce alla parte più nascosta e intima dell’anima.

C. G. Jung

L’essenziale è invisibile agli occhi (Antoine de Saint-Exupéry)

il mio magma interiore

L’essenza della vita è un mistero sul quale l’uomo troppo spesso riposa inconsapevole. Lungo l’arco della mia esistenza tuttavia ho sempre avuto percezione di questo “mistero”. In ogni accadimento, in ogni fatto ho sempre scorto l’intelligenza di una mano impercettibile ma pienamente operante, anzi, determinante.

Come il de Saint-Exupéry sono anch’io convinto che “l’essenziale è invisibile agli occhi” e dunque la ricerca interiore non è che una conseguenza inevitabile, una sentita necessità di ritrovare le tracce di questo mondo spirituale e di esperirlo nelle modalità possibili. Si tratta quindi di assecondare una spinta interiore molto esigente che non solo cerca di fare esperienza dei fatti dell’anima ma, proprio in seguito a questi, rende necessaria la divulgazione e la condivisione di tale “magma” interiore. Ecco dunque che mettersi alla ricerca della via percorsa dai mistici per giungere in contatto con il mondo sottile è ciò che mi dona entusiasmo, ossia, etimologicamente parlando, è ciò che pone in me quella forza divina che è alla base del mio ricercare, del mio scrivere e del mio comunicare.

Nel procedere in questo percorso, lo studio delle religioni e delle discipline mistiche ed esoteriche si compendia e si confronta con il mio sentire profondo, con le intuizioni alle quali mi affido poiché la saggezza del cuore indica direzioni che alla mente rimangono spesso ignote.

Valerio Ivo Montanaro

La discesa nelle profondità porterà la guarigione

C. G. Jung

Contattami